L'INQUINAMENTO DELLE PISCINE

L'INQUINAMENTO DELLE PISCINE 02 ott

Quanti di noi hanno fatto, almeno una volta, il bagno in piscina? Ma cosa contiene, oltre al cloro, l'acqua delle piscine? 

L'acqua nelle piscine pubbliche contiene microorganismi e sostanze indesiderabili, che derivano da prodotti di escrezione e dalla pelle dei bagnanti. Molte sono le sostanze inquinanti che entrano nell'acqua come batteri della saliva, cosmetici, capelli, inquinamento dei costumi da bagno, tessuti della pelle.

L'acqua delle piscine contiene inquinanti dissolti, come urina e sudore i cui componenti: questi prodotti reagiscono con i disinfettanti dell'acqua, come il cloro, formando così dei prodotti di reazione indesiderati; questi inquinanti dissolti sono in gran parte rimossi tramite ossidazione. 

Ma quali effetti possono avere sulle persone? 

I bagnanti sono sensibili ai microorganismi patogeni contenuti nell'acqua delle piscine e possono presentare una serie di effetti indesiderati: diarrea, chiazze cutanee, paralisi, infiammazione del cuore, febbre, vomito, infezioni degli occhi e delle vie respiratorie. 

Questi microorganismi sono per la maggior parte batteri, virus e protozoi parassita. 

Bisogna stare molto attenti in quanto i soggetti più esposti sono coloro che hanno il sistema immunitario danneggiato e quindi possono ammalarsi più facilmente. 

Cerca articoli

Richiedi Informazioni