PERCHE' L'ARIA DI MONTAGNA FA BENE?

PERCHE' L'ARIA DI MONTAGNA FA BENE? 20 set

L'estate, il sole,il mareed il caldo sono ormai un lontano ricordo; ci stiamo per affacciare alla stagione fredda dove la montagna è la protagonista indiscussa.

Molte persone preferiscono al mare la montagna anche durante le stagioni più calde: come mai l'aria di montagna fa bene? 

Sicuramente l'escursione tra il verde delle montagne e l'azzurro del cielo stimola la produzione di endorfine benefiche nel nostro organismo per migliorare l'umore e, visto che l'aria di montagna contiene una maggiore quantità di ossigeno, è benefica anche per il nostro sistema immunitario: grazie alla presenza di maggior ossigeno possiamo fare respiri più lunghi e profondi facendo in modo che il nostro cuore pompi più sangue e produca più globuli rossi.

Quando respiriamo l'aria di montagna il nostro metabolismo accelera, perchè in essa vi è una maggiore quantità di ioni negativi che aumentano il flusso di ossigeno al cervello facendoci sentire più svegli e più lucidi (cosa che raramente accade in città).

L'aria di montagna è, in particolar modo, consigliata a chi soffre di patologie respiratorie e allergie perchè dopo i 1500 m di altitudine il tasso di umidità diminuisce ed i pollini ed acari si riducono notevolmente, permettendo così alle persone che soffrono di asma di beneficiare dell'aria e di poter respirare e sentirsi meglio. 

Cerca articoli

Richiedi Informazioni